Progetti per le scuole

Il nostro progetto è rivolto a tutti gli asili nido, le scuole d'infanzia e le scuole primarie di Torino e provincia. Garantisce agli istituti coinvolti di accrescere la qualità della loro offerta educativa e consente al bambino di esprimere il suo mondo interiore, aiutandolo a comunicare, a costruire e a costruirsi.

I nostri programmi forniscono un luogo, un tempo e dei materiali studiati per sostenere il bambino nel processo evolutivo in atto e il superamento delle eventuali difficoltà psico affettive-fisiche.

Completano la nostra offerta una serie di seminari tenuti dai nostri docenti, rivolti a genitori e insegnanti su importanti tematiche educative.

Ecco di seguito l’elenco di alcuni nostri partner che hanno aderito ai nostri progetti: Scuola elementare “Don Murialdo”, Istituto paritario “San Giuseppe Cafasso”, asilo nido e materna ”Birillo e Zanzara”di Settimo T.se, scuola elementare “San Vincenzo”, scuola materna “Santa Margherita”, scuola paritaria “San Giulio D’Orta”, scuola materna “Borgnana Picco”, scuola dell’infanzia “Teresa Maggiora”, “Asilo Infantile” di Brandizzo, istituto “Madre Carini”, Scuola elementare “Altiero Spinelli”, scuola elementare “ D’Azeglio”, asilo Varetto di Mathi, Istituto Sacra Famiglia.


1 - 8 anni

Per il nido, l'infanzia e primo ciclo di scuola primaria

Progetto di educazione psicomotoria

L’educazione psicomotoria è una pratica fondata sul concetto di espressività motoria, si concretizza in attività adatte a tutti i bambini dagli 8 mesi ai 10 anni che mirano al loro sviluppo armonioso, senza tendere all’apprendimento immediato ma lavorando sulla possibilità del bambino di apprendere, attraverso la sperimentazione del proprio corpo. Il gioco senso-motorio, la relazione, il gioco simbolico, attività di cooperazione e costruzione e l’utilizzo di metodologie e materiali diversi a seconda della fascia d’età favoriscono la manifestazione dell’espressività psicomotoria intesa come l’espressione globale del bambino, che comprende l’aspetto motorio (i movimenti), emozionale (le emozioni), cognitivo (l’apprendimento), e lo sviluppo armonico del bambino.

Leggi i dettagli

8 - 11 anni

Per il secondo ciclo della scuola primaria

Progetto di educazione motoria

In quarta e in quinta la differenziazione tra il sé e l’altro dovrà essere ormai ben definita, come anche la percezione del proprio corpo in relazione a spazi, tempi, persone ed oggetti.

Leggi i dettagli

3-11 anni

Per la scuola dell'infanzia e la scuola primaria

Teatro e prima musica

“Si può fare teatro ovunque, purché si trovi il luogo in cui viene a crearsi la condizione fondamentale per il teatro; deve esserci, cioè, qualcuno che ha individuato qualcosa da dire, e deve esserci qualcuno che ha bisogno di starlo a sentire. Quello che si cerca, dunque, è la relazione. Ogni teatro è pedagogia”. (J. Copeau)

Leggi i dettagli

1 - 8 anni

Per l'asilo nido, la scuola dell'infanzia e il primo ciclo di scuola primaria

Progetto di psicomotricità relazionale

"L’analisi dei numeri del disagio alla scuola dell’infanzia dimostra che la maggior parte dei sintomi si raggruppano intorno alle categorie sintomatiche dell’autonomia e della regolazione emotiva (circa il 75% dei problemi rilevati),
per cui quando i ricercatori hanno pensato quale lavoro potesse essere fatto sulle
classi senza discostarsi molto dal normale fare scuola, i laboratori di psicomotricità relazionale sono stati una scelta naturale."

Leggi i dettagli